Il Food Cost è uno tra i dati più sottovalutati dagli addetti ai lavori nel mondo della ristorazione.

 

Scopriamo insieme cos’è e come risparmiare calcolando il tuo food cost!

Che cos’è il food cost?

E’ la somma dei costi delle materie prime che formano il tuo piatto o, ampliando il concetto, il tuo menù. Ci capita spesso di incontrare ristoratori che non hanno mai calcolato il costo di uno dei piatti che servono quotidianamente nel loro locale. Questo perché ne sottovalutano la sua importanza. “Quanto vuoi che costi un piatto di pasta?” mi sono sentita dire da qualcuno. E invece è importante sapere esattamente il costo e il valore di ogni preparazione che inserisci nella tua carta.

Quindi, quali sono i vantaggi che puoi ottenere calcolando il tuo food cost?

Innanzitutto, come già accennato, il risparmio. Questo perché innanzitutto potrai monitorare, ed eventualmente migliorare, le spese che effettui in cibo e bevande per il tuo locale. Potrai finalmente avere sotto controllo tutte le spese dedicate alle preparazione dei tuoi piatti. Questo significa non solo avere un’idea di quanto questi costi incidano sul tuo fatturato, ma anche avere un’idea precisa di quello che succede in cucina. Calcolare il food cost di un determinato piatto significa anche capire se in cucina avvengono sprechi.

Facciamo un esempio: se per un determinato piatto stabilisco che non mi può costare più di una determinata cifra, posso capire se, per esempio, le porzioni che vengono fatte sono troppo abbondanti o scarse, se tutto quello che viene acquistato viene consumato, quanto di quello acquistato si “perde” negli sprechi.

Quindi, riassumendo, questo calcolo può davvero farti guadagnare cifre consistenti sul bilancio finale del tuo locale.

Altro importante vantaggio che potrai ottenere calcolando il food cost dei piatti presenti nel tuo menù è sicuramente quello di poter determinare nel modo corretto il costo di quel piatto o di quel determinato menù. Fatto questo potrai così offrire ai tuoi clienti piatti al giusto prezzo, aumentare la tua marginalità e capire quali piatti eventualmente eliminare dal menù. E se fino ad ora abbiamo parlato di cibo, tutto questo è applicabile anche alla parte del beverage.

Da dove iniziare?

Esistono molti gestionali che possono aiutarti in questo. Noi te ne offriamo uno completamente gratuito grazie alla tecnologia Lainox.

Anche se non sei ancora un cliente Lainox hai la possibilità di farti guidare dal tuo nuovo assistente virtuale: Nabook. Una piattaforma che oltre a darti la possibilità di creare e salvare le tue ricette, pianificare e stampare i tuoi menù, ti permette di calcolare appunto il tuo food cost per garantirti poi di effettuare una spesa senza sprechi.

Vuoi avere maggiori informazioni e scoprire come fare per avere subito il tuo Nabook personale?

Contattaci subito!